Ammissione Master

Space Design Master

Master di I livello in Design per l’aerospaziale

Design e strategie per l'innovazione tecnologica

  • Edizione: prima
  • Anno Accademico: 2021/ 2022
  • Durata: 1 anno
  • Inizio corso: febbraio 2022
  • Sede: Firenze
    Le attività didattiche si svolgeranno in presenza presso la sede ISIA Firenze e in parte presso altre strutture dedicate nel territorio fiorentino. Alcune attività potranno svolgersi a distanza
  • Numero posti disponibili: 20
  • Lingua del corso: italiano
  • Frequenza: obbligatoria
    sono consentite assenze nella misura del 20%
  • Crediti formativi: 60
  • Requisiti: Diploma Accademico di primo o secondo livello presso ISIA o Accademie di Belle Arti statali o legalmente riconosciute. Laurea di primo livello o Laurea Magistrale, preferibilmente con indirizzo nei settori progettazione, design o affini

Iscrizioni aperte

PROROGATA: 10 dicembre 2021, ore 23.59 – per domanda di ammissione all’A.A. 2021/22

Che cosa è ISIA

L’ISIA di Firenze – Istituto Superiore per le Industrie Artistiche – è un istituto universitario pubblico del Ministero dell’Università e della Ricerca. È attivo da oltre 40 anni e si occupa di formazione, ricerca e sperimentazione nel campo del design del prodotto e della comunicazione.

Il modello didattico ISIA è caratterizzato da un numero limitato di studenti, selezionati con prova di ammissione e da un corpo docente composto da qualificati professionisti e docenti di grande livello che trasmettono le proprie competenze in un percorso formativo multidisciplinare. L’insegnamento si basa su un modello didattico teorico/pratico, orientato alla ricerca e alla sperimentazione. L’ISIA è un’istituzione organicamente tesa all’innovazione, la cui qualità è stata confermata negli anni dai numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali che hanno dimostrato come il design sia la disciplina capace di coordinare progetti complessi e multidisciplinari. Un laboratorio culturale dunque, strettamente connesso con le realtà produttive sia locali che internazionali.

Space Design Master nasce, in particolare, nel filone degli indirizzi di ricerca che ISIA Firenze sta portando avanti e a seguito di una serie di esperienze intraprese negli anni tra le quali: la docenza di Isao Hosoe, grande professionista e designer, con una formazione da ingegnere aerospaziale; la partecipazione dell’Istituto come partner attivo al progetto IDINTOS il cui obiettivo era la progettazione e realizzazione di un prototipo di idrovolante innovativo, basato su configurazione Prandtlplane; i progetti di ricerca su device per il settore aerospaziale come il progetto ProTouch Glove (vincitore del Premio FISAD, del Premio Vespa per l’Innovazione e del il Premio Mars to Earth) e la tesi CR-BR – Carbon Bio Reactor, vincitrice della Medaglia d’oro per architettura Sostenibile Fassa-Bortolo e che verrà prototipato grazie al finanziamento di un Bando Cassa di Risparmio per progetti innovativi.
A questo si aggiunge la ricerca IGEA che, con i progetti ILI, ORIS, RECU e REI, ha percorso una progettualità legata alle tecnologie e al “fattore umano” al servizio della prevenzione delle patologie croniche. Un progetto “Human factor” sviluppato in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria ed Architettura dell’Università di Trieste e la SISSA (Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati) di Trieste.

La sede ISIA Firenze
Il cortile e l’ingresso della sede ISIA Firenze, presso le Scuderie di Villa Strozzi

Soggetti promotori

La relazione diretta col mondo dell’industria aerospaziale e della ricerca tecnologica, scientifica e umanistica di settore, pubblica e privata, garantisce un percorso formativo pratico e teorico di alto profilo.

Il Master viene attivato dall’ISIA di Firenze con il patrocinio di AIDAA (Associazione Italiana di Aeronautica e Astronautica), Associazione Mars Planet e Toscana Spazio, in collaborazione con importanti aziende operanti nel settore: Ortec, Krein, Scuola di Robotica di Genova, Dassault Systèmes Italia, Impact Hub Firenze, K-Array per cicli di lezioni, organizzazione logistica e coinvolgimento aziende di riferimento per tirocinio.
Parte integrante del master sono tirocini ed esperienze presso aziende, istituzioni, centri servizi operanti in questo settore innovativo, del territorio toscano e non solo.

Obiettivi formativi

Il master, l’unico in Italia, ha l’obiettivo di realizzare un percorso di formazione multidisciplinare per formare figure professionali qualificate nella progettazione, pianificazione e design nel settore aerospaziale.

Fornisce una solida preparazione su aspetti metodologici e competenze fondamentali del design applicato, nonché adeguate e selezionate conoscenze teorico pratiche proprie del settore aerospaziale.
Il master è rivolto a designer, ingegneri e a tutti i soggetti interessati a sviluppare una professionalità concreta nel campo del design per lo spazio, in ambito progettuale, industriale e commerciale, ai quali permette di acquisire le competenze necessarie alla partecipazione ad attività di ricerca e sviluppo industriale nel settore aerospaziale, sfruttando le applicazioni, i mezzi più innovativi e lo stato dell’arte.

Il corso nello specifico sviluppa tematiche inerenti al settore, applicando le metodologie proprie del design thinking e del pensiero laterale, avvalendosi di una visione progettuale interdisciplinare volta a coprire tutti gli aspetti necessari a formare un professionista ibrido capace di coordinare e progettare tenendo conto del fattore umano e tecnologico.
Il filo conduttore del master guarda quindi alla fusione delle metodologie, alla ibridazione e al coordinamento dei processi propri del designer, con l’alta innovazione tecnologica tipica di questo settore, per interpretare un modello di sviluppo portatore di valori innovativi comunque legati alla lunga tradizione che il nostro paese può vantare nel settore aeronautico e aerospaziale.

Piano degli studi

AREA DESIGN DEL PRODOTTO
Design per lo spazio – 4 CFA
Ingegnerizzazione – 4 CFA
Progettazione/Disruptive Design – 2 CFA
Design del prodotto – 4 CFA
AREA DISEGNO E RAPPRESENTAZIONE DEL PROGETTO
Rendering e modellistica – 4 CFA
Design e modellazione automatica CAD-3D – 4 CFA
DESIGN DELLA COMUNICAZIONE
Interface design – 4 CFA
Design della comunicazione per aerospaziale e mission critical – 2 CFA
SCIENZE UMANE E SOCIALI
Human Factor – 4 CFA
Benessere mentale e neuroscienze – 4 CFA
SCIENZA TECNOLOGIA PER IL DESIGN
Processi di produzione e innovazione tecnologica – 6 CFA
SCIENZE ECONOMICHE E GESTIONALI
Logica e organizzazione di impresa – 2 CFA
Design managment – 2 CFA
ALTRO
Tirocini, Workshop, Seminari – 10 CFA
Prova finale – 4 CFA

Sbocchi professionali

Le figure professionali che si intendono formare corrispondono ai profili di progettista per la gestione del design del prodotto aerospaziale, a supporto dei prodotti e dei servizi relativi e dei device da utilizzare.

I diplomati svilupperanno competenze progettuali utilizzabili in ambito teorico/pratico sia per lo spazio extraterrestre, ma anche per soluzioni di prodotti, sistemi e progetti da applicare sulla terra e più in generale per ambienti ostili/estremi. La preparazione generale si avvale di competenze legate al design strategico e dei sistemi e si origina dalla conoscenza di processi, sistemi e prodotti concepiti per aumentare il comfort e l’operatività degli astronauti, e più in generale dell’uomo che si trova ad operare in ambienti ostili. L’approccio adottato sarà, infatti, sempre quello dello Human Centered Design.

Il percorso didattico si svolgerà attraverso la conoscenza dei processi creativi, della cultura del progetto, delle nozioni progettuali sul design, di metodi per lo sviluppo del prodotto innovativo, delle nozioni relative all’ambiente di applicazione e delle conoscenza dei cluster e delle aziende di eccellenza e visione internazionale.

Base fondamentale della didattica sarà proprio il contatto diretto con gli attori che operano nel settore e con professionisti specifici che saranno parte del team di docenti del master. Le competenze sviluppate, saranno di carattere altamente specialistico e potranno essere impiegate per affrontare i seguenti percorsi professionali:

  • Designer di strategie per l’aerospaziale;
  • Designer di processi e fabbricazione digitale, con competenze specifiche;
  • Designer operante in impresa evoluta nell’ambito specifico;
  • Designer di prodotto per aziende già operanti, specifiche del settore;
  • Consulente per imprese, associazioni specifiche del settore aerospaziale;
  • Designer di prodotti e servizi con le specifiche del settore aerospaziale.
Foto: Nasa (Il bagliore dell'aria ricopre l'orizzonte della Terra in questa fotografia dalla Stazione Spaziale Internazionale mentre orbitava a 262 miglia sopra l'Oceano Pacifico)
Il bagliore dell’aria ricopre l’orizzonte della Terra fotografata dalla Stazione Spaziale Internazionale mentre orbitava a 262 miglia sopra l’Oceano Pacifico. Foto: Nasa