Due borse di studio intitolate a Dante Nannoni a disposizione degli allievi iscritti al I anno del Triennio ISIA Firenze per l’a.a. 2022/2023

Due borse di studio saranno messe a disposizione degli studenti e studentesse di ISIA Firenze iscritti al primo anno dagli eredi del Prof. Dante Nannoni, Simonetta e Andrea Nannoni. L’istituzione delle borse segue la donazione di oltre duecento libri e dei manoscritti in originale per la biblioteca ISIA.

Dante Nannoni è venuto a mancare qualche anno fa, dopo una lunga carriera svolta anche come docente di Geometria Descrittiva presso ISIA Firenze. Sui suoi libri si sono formate almeno quattro generazioni di studenti di Design e tale è stato il suo spessore sia come uomo, sia come docente, che come autore e designer da essere stato nominato nel 2014 Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Nell’affettuoso ricordo redatto dagli eredi e dal Direttore di ISIA Firenze, Francesco Fumelli si legge: “Un diffuso apprezzamento che ha reso Nannoni una figura mitologica negli istituti d’arte e licei artistici: era per tutti l’insegnante per eccellenza!
Altrettanto prezioso il contributo all’insegnamento della Geometria proiettiva e descrittiva offerto da Nannoni attraverso le sue numerose pubblicazioni, principalmente edite da Cappelli, adottate come libri di testo dagli anni Sessanta sino ai giorni nostri. Pubblicazioni in cui la disciplina è stata aggiornata in forma continua recependo i contenuti delle riforme che negli anni si sono succedute nell’ambito della formazione di indirizzo artistico. La sua innata curiosità gli ha permesso di sperimentare negli anni molteplici forme espressive e strumenti tecnici; sono infatti numerose le sue opere artistiche, soprattutto disegni e incisioni, e i suoi progetti di architettura e design, molti dei quali pubblicati”.

Dante Nannoni durante una lezione al primo corso all’ISIA di Firenze. Foto: Martina Ginevra Albano

Tra questi sono da ricordare in particolare la Scultura Monumento alla famiglia Einstein, Rignano sull’Arno, 1983 e il progetto per la Nuova palestra polivalente del Comune di Sesto Fiorentino, 1984 (progettisti Frido Chiostri e Dante Nannoni).

Sulla personalità carismatica di Nannoni, il prof. Giuseppe Furlanis (già direttore ISIA) ha ricordato: “Nessuno studente deve rimanere indietro! questo era il motto che era solito ripetere Nannoni per dare evidenza al compito principale dell’insegnante che non era per lui quello di trasferire conoscenze, ma di accompagnare tutti gli studenti a comprendere a fondo le cose per arricchire il loro bagaglio culturale”.

Da queste vibranti testimonianze, si evince quanto risulti significativa oggi l’istituzione di due borse di studio in ricordo di Dante Nannoni e quale importanza esse rivestirebbero ai suoi occhi.

Le borse di studio per l'a.a. 2022/2023

Le 2 borse erogate, ciascuna del valore di 600 €, sono destinate agli studenti e studentesse del primo anno del Triennio in Design e sono legata alla valutazione dei progetti elaborati all’interno del corso annuale di Geometria Descrittiva.

Di seguito i criteri che la Commissione giudicatrice applicherà per designare i vincitori:

  1. Capacità esecutiva tecnico pratica, autonomia del procedimento logico operativo, capacità di personalizzare e dare un’impronta unica al proprio lavoro.
  2. Esercizio dell’intuito come primo approccio alla risoluzione di un problema teorico pratico.
  3. Capacità di collegare contenuti teorici diversi a beneficio della generalizzazione dei metodi di rappresentazione.
  4. Vocazione e gusto per l’indagine personale. Studio, impegno e senso del sacrificio che accompagnano il talento naturale del candidato/a per l’approfondimento della geometria descrittiva e proiettiva.

 

La Commissione sarà nominata dal Direttore nel corso dell’anno accademico 2022/23 e attribuirà ad ognuna delle voci sopracitate un punteggio da 1 a 4.

Monumento a ricordo della famiglia di Robert Einstein
Monumento a ricordo della famiglia Einstein. Foto: www.feelflorence.it