Isia design Firenze
Newsletter 26
Speciale Summer School
La Cura Summer School in ISIA Firenze

La Cura Summer School in ISIA Firenze
Abitare il pianeta come una mente interconnessa
22-26 agosto 2016, Firenze


La Cura, ISIA Firenze e Nefula organizzano una summer school internazionale di 5 giorni, dal 22 al 26 Agosto 2016 presso la sede di ISIA Firenze, dedicata all’esplorazione del corpo ubiquo nell’era dell’iperconnettività. I risultati saranno esposti il 3 e 4 settembre presso la Triennale Expogate in occasione della XXI Esposizione Internazionale della Triennale di Milano, nella cornice dell’evento “Condividi la Conoscenza”.

Durante la summer school i docenti, tutor e partecipanti si interrogheranno su un tema e una possibilità: “abitare il pianeta il pianeta come una mente interconnessa”; progettare un "senso tecnologicamente aumentato" che ci renda sensibili alle nuove interazioni in rete.

Dalla Cibernetica all’Ecologia, dalla Teoria dei Sistemi e della Complessità ai Big Data, passando attraverso i social network, le tecnologie indossabili, l’infoestetica e le loro implicazioni teoriche e filosofiche, La Cura Summer School è un percorso transdisciplinare che condurrà i partecipanti a realizzare un’installazione interattiva sensibile alle conversazioni planetarie sui modi in cui le persone “abitano il pianeta”, progettando e costruendo una tecnologia indossabile: una vera e propria “protesi tecnologica” che riporti sul corpo l'esperienza della connessione in cui tutti i giorni siamo immersi.

Le iscrizioni sono aperte ad un massimo di 40 partecipanti fra designer, artisti, studenti, ricercatori, appassionati di arti, tecnologie, comunicazione, discipline scientifiche, antropologia, sociologia, data science, elettronica DIY, filosofia, ecologia, e scadono il 10 luglio.
Per gli studenti ISIA è previsto uno sconto del 25% sul prezzo studenti.

Programma e info: la-cura.it/summerschool

Promossa da Condividi la Conoscenza e La Triennale di Milano, la Summer School è organizzata da La Cura, ISIA Firenze e Nefula, e vede la collaborazione di Fab Lab Toscana, La Scuola Open Source, Parcodiyellowstone, Art is Open Source, Human Ecosystems e VideOfficine.